PROGETTO

…getting free..… é una figura esile e apparentemente leggera, realizzata completamente in gesso alabastro grezzo, con eccezione delle mani, il viso e i capelli, completati con la massima precisione cui può condurre il lifecasting. Il corpo di donna, che nella posa ricorda un uccello intrappolato nel petrolio che cerca di prendere il volo, é propenso a un’elevazione che dal gesto fisico si estende ai desideri, le aspirazioni e la volontà di liberarsi; si trova a dover lottare contro le costrizioni che la vincolano al suolo e che potrebbero impedirne l’ascesa. L’opera esprime il momento di tensione nel quale lo spirito intrappolato finalmente si ribella; trasmette l’intensità del conflitto che precede il volo liberatorio e lascia intravedere, attraverso le mani e il viso, l’euforico e progressivo abbandono di ogni giogo. Rappresenta il simbolico slancio dell’artista, la fase di rinascita professionale che ha come momento emblematico l’arrivo a Venezia di AleDima il giorno del suo quarantesimo compleanno e, infine, indica il volo appassionato da lui intrapreso nello spazio dell’arte, attraverso la sperimentazione con i materiali.
Elena Sacchetti

DATI TECNICI

 

-Autore AleDima, Sergio Mendoza, Tobia Zambotti 

-Anno & luogo Venezia 2011, Italia

-Modella Cristina

-Tecnica Lifecasting

-Materiali gesso, juta ed argille naturali

-Esposizioni: Spazio Spiazzi giugno 2011, Human Being Venezia 2011, Palazzo Trento 2012 

-Pictures by Laure Jacquemine, Sara Capovilla